Spaghetti con pesto alle carote

La ricetta di oggi l’ho provata per caso nel tentativo di preparare velocemente un pasto con poche cose a disposizione… chi è che non ha un pò di carote in casa?

Spaghetti al pesto di carote

Per il pesto per 4 persone:

  • 250 gr di carote
  • 20 gr di mandorle
  • 40 gr di pecorino
  • sale, pepe bianco
  • olio evo
  • mandorle per la decorazione

Cuocete a vapore le carote finchè non risulteranno morbide. Frullatele con le mandorle, il sale, il pepe e versate a filo l’olio fino ad ottenere una crema. Per fare una versione un pò più leggera ho usato un pò meno olio e ho aggiunto un pò d’acqua.

Cuocete gli spaghetti e servite con il pesto e delle mandorle tritate grossolanamente.

Spaghetti al pesto di carote

Con questo pesto partecipo al contest di Alessia, Claudia e Serena

 

Crostata con mandorle e ricotta

Questa torta l’ho provata a casa di una mia amica e mi ha colpito parecchio per il suo cuore morbido di ricotta al sapore di mandorle. Provatela perchè è semplice e d’avvero ottima! :)

Crostata con mandorle e ricottaIngredienti per la pasta:

  • 400 gr di farina
  • 90 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 100 gr di burro

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 100 gr di mandorle
  • 160 gr di amaretti
  • Aroma alla mandorla
  • 50 gr di zucchero

Preparate la pasta frolla amalgamando prima la farina e il lievito con il burro e lo zucchero. Dopo di che aggiungete le uova e lavorate velocemente fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Fate riposare in frigorifero per una mezz’oretta.

Per il ripieno, mescolate la ricotta con l’aroma alla mandorla, l’uovo e lo zucchero. Aggiungete gli amaretti e le mandorle finemente tritati.

Stendete 3/4 della pasta in una tortiera imburrata. Bucherellate il fondo con una forchetta e rimpite con il ripieno. Ricoprite con la pasta rimasta e infornate a 180° per 40 minuti circa.

Crostata con mandorle e ricotta

Torta di pesche

La ricetta di oggi è una torta alle pesche che ho già provato a fare anche con la variante alle prugne e viene molto buona e fresca.

Torta di pesche

Ingredienti per la base:

  • 200 gr di farina
  • 90 gr di burro
  • sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 600 gr di pesche
  • 2 uova
  • 40 gr di zucchero
  • 30 gr di burro
  • 4 cucchiai di marmellata di prugne
  • 2 cucchiai di liquore alla mela

Preperate la pasta mettendo la farina, il burro e mezzo cucchiaino di sale in un robot da cucina. Versate lentamente 0,5 dl di acqua finchè non si forma una palla che si stacca dalle pareti. Riponete l’impasto avvolto nella pellicola in frigo per almeno mezz’ora.

Tagliate a pezzetti le pesche. Montate a crema le uova con lo zucchero e unite il burro fuso intiepidito, la marmellata e il liquore.

Stendete la pasta in uno stampo imburrato e infarinato. Disponete le pesche e coprite con la crema.

Cuocete a 220° per 40 minuti.

Torta di pesche

Stuzzichini di olive verdi

Ieri sera ho preparato questi stuzzichini perchè avevo proprio voglia di tapas in ricordo delle mie vacanze spagnole. Sono veloci da preparare e quindi interessanti per quando arrivano degli ospiti con poco preavviso.

Stuzzichini alle olive

Ingredienti:

  • Olive verdi abbastanza grandi
  • Peperoni rossi
  • Zenzero in polvere
  • Acciughe sott’olio
  • Olio evo

Pulite e tagliate a striscioline sottili i peperoni. Cuoceteli con un filo di olio e zenzero finchè risulteranno morbidi.

Riempite le olive con dei pezzettini di peperone. Per farcirle è meglio aprirle a metà in modo da poter inserire abbastanza peperoni, altrimenti poi con l’acciuga passerebbero inosservati 😉

Avvolgete le olive in un mezzo filetto di acciuga e fissatele con uno stuzzicadente.